MGS61 DN125 - Manometri con parti bagnate in Hastelloy | ETI
MGS61 DN125

MGS61 DN125

Manometri solid-front a molla tubolare esecuzione NACE MR0175 ISO 15156-3, cassa tronco-conica DN125

Manometri realizzati per l’industria petrolchimica, adatti a resistere alle condizioni di esercizio più sfavorevoli, determinate dalla presenza di H2S e dall’aggressività del fluido di processo e dell’ambiente.
La qualità dei materiali utilizzati per l’elemento sensibile, ne consente l’impiego in presenza di pressioni pulsanti ad elevata frequenza. La saldatura TIG fra cellula di sicurezza e attacco al processo irrobustisce lo strumento.
In caso di perdite o rotture dell’elemento elastico, l’operatore risulta protetto da una solida parete posta verso il fronte dello strumento e dal fondo dirompente verso il retro.
Il riempimento della cassa con liquido ammortizzante consente di smorzare le oscillazioni della lancetta e di limitare l’usura delle parti in movimento quando sono presenti vibrazioni e pressioni pulsanti.
Inoltre vengono inibiti la formazione di condensa e l’ingresso di atmosfere corrosive che possono danneggiare le parti interne

MGS61 DN125

  • Precisione: Grado 1A secondo ASME B40.1
  • Funzione: Indicazione locale
  • Materiali: Inox e materiali speciali
  • Campo scala: -1...0 / 0...400bar
  • Grado di protezione: IP 65
  • Materiale attacco al processo: Hastelloy C276
  • Materiale elemento sensibile: Hastelloy C276
  • Chimico
  • Petrolchimico
  • Oil & Gas
  • Engineering Procurement Construction (EPC)
  • Esecuzione NACE
  • Fluidi corrosivi
  • Vuoto
  • Combinato (vuoto+pressione)
  • Pressione pulsante
  • Vibrazioni
  • Normativa ASME B40.1
  • Norma NACE MR0175
  • Direttiva PED 2014/68/UE
  • Conformità EAC
TORNA SU