Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.
Valvole a farfalla ``made in Italy``

Le valvole a farfalla da noi fornite, disponibili nelle versioni per montaggio tra flange tipo “Wafer” oppure tipo “LUG”, sono studiate e realizzate per far fronte alla maggioranza delle applicazioni in tutti i settori industriali.

  • requisiti generali in accordo UNI EN593
  • scartamenti normalizzati EN 558 serie 20
  • tenuta secondo EN 12266-1 rate A con una pressione differenziale di 16 bar.
  • guarnizione integrale semirigida ottenuta mediante vulcanizzazione dello strato di elastomero su un anello rigido di supporto.
  • geometria della guarnizione ottimizzata per una perfetta aderenza al corpo valvola e tenuta sulle flange senza ulteriori elementi aggiuntivi. Il serraggio delle flange non influisce sulla coppia di azionamento né sul funzionamento della valvola stessa.
  • finitura delle valvole a farfalla con bordi lappati che permette di ottimizzare la tenuta, di ridurre la coppia di manovra e di diminuire sensibilmente l’usura della guarnizione.
  • bussole guida sull’albero.
  • accoppiamento stelo-lente con doppio albero realizzato senza elementi di fissaggio (viti, bulloni, spine ecc..) onde eliminare punti a rischio di corrosione e rottura.
valvole a farfalla
  • Inoltre sono facilitati eventuali disassemblaggi per manutenzioni o pulizia.
  • accoppiamento con qualsiasi azionamento (pneumatico, elettrico, manuale, etc..) facilitato dal collo valvole a farfalla con piano normalizzato EN ISO 5211
  • Tutti i particolari sono adeguatamente trattati per garantire piena compatibilità con la maggior parte dei fluidi utilizzati nei processi industriali.

Valvole a farfalla tipo “WAFER”

  • Flangiatura standard:
  • PN 10 – PN 16 – ANSI 150 dal DN 40 al DN 300.
  • PN 10 dal DN 350 al DN 600
  • Requisiti generali in accordo a UNI EN593
  • Ingombri da faccia a faccia normalizzati EN 558 serie 20
  • Testa della valvola normalizzata ISO 5211 ( DN40-DN300 )
  • Tenuta secondo EN 12266-1 rate A

Altre combinazioni su richiesta.

  • Temperatura di utilizzo del fluido intercettato: EPDM da -40°C a +135°C ; NBR da -23°C a +82°C; FKM da -10°C a +190°C *; PTFE da -25°C a +150°C *
  • Temperature di utilizzo per il corpo in ghisa: temperatura ambiente -25°C +250°C
  • Pressione di utilizzo tra flange:
  • PN 16 bar per DN 40÷300
    PN 10 bar per DN 350÷600 * DN40-DN300

Azionamento: con leva, volantino, riduttore, attuatore pneumatico, attuatore elettrico rotativo On-Off o modulante con segnale 4…20 mA.

Accessori: finecorsa meccanici e magnetici, elettrovalvole, posizionatori.

Valvola a farfalla tipo “LUG”

  • Gamma disponibile: dal DN 40 al DN 300
  • PN 10 – PN 16
  • Flangiatura standard: PN 10=PN 16 dal DN 40 al DN 150;
  • PN 10 o PN 16 dal DN 200 al DN 300.
  • su richiesta PN 16 dal DN 200 al DN 300
  • Requisiti generali in accordo a UNI EN593
    Ingombri da faccia a faccia normalizzati EN 558 serie 20
    Testa della valvola normalizzata ISO 5211
    Tenuta secondo EN 12266-1 rate A

Altre combinazioni su richiesta.

  • Temperatura di utilizzo: EPDM da -40°C a +135°C; NBR da -23°C a +82°C; FKM da -10°C a +190°C; PTFE da -25°C a +150°C
    Pressione di utilizzo tra flange: PN 16 bar dal DN 40 al DN 150; PN 10 o PN 16 bar dal DN 200 al DN 300

Esecuzioni speciali su richiesta:

Temperatura di utilizzo: SILICONE da -50°C a +160°C; NBR CARBOX da -10°C a +82°C; NBR per fluidi alimentari da -23°C a +82°C; HNBR da -30°C a +100°C
Per altre applicazioni contattare i nostri uffici

Certificazioni

Conformi alla direttiva Europea 97/23 EC “PED”; Omologazione DVGW per gas combustibile (V376); Omologazione RINA; dichiarazione conformità al D.M.n°174 per l’doneità al contatto con acqua potabile e fluidi alimentari (V376); Versione ATEX direttiva 2014-34-EU.

Il programma di produzione prevede, inoltre, la fornitura di valvole a farfalla “metallo-metallo”, sanitarie, in PVC, su richiesta valvole teflonate e a doppio eccentrico.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.